Spedizione gratuita a partire da 49€. Per tutti gli ordini sopra i 25€ è scontata a soli 2,50€

10 COSE DA SAPERE SUL TUO GATTO

31/07/2020
ABC Farmacia

  • PREVENZIONE:  la metà delle persone che possiedono un gatto non lo tratta con antiparassitari e circa un quarto dei proprietari di un gatto non lo fa visitare periodicamente salvo le vaccinazioni da cucciolo. Consigliamo di far visitare il tuo gatto almeno una volta all'anno.


  • LA LETTIERA: tutti i giorni togli lo sporco solido e almeno una volta a settimana svuotala, lavala e cambia la sabbia.Attenzione a scegliere una sabbia che al tuo gatto non piace! A volte quelle profumate non sono amate dal gatto Metti la lettiera in un posto in disparte e poco rumoroso:il gatto è riservato e ama la privacy Se hai più gatti usa una lettiera per ognuno perché al gatto non piace condividere questo spazio con altri.


  • BOLI DI PELO: durante il periodo di muta,  nella pulizia quotidiana il gatto ingerisce molto pelo che può causare dei problemi quali vomito, tosse secca, stipsi o blocchi intestinali. Per evitare questo spazzolalo sovente e utilizza prodotti come il remover  la pasta che favorisce l’eliminazione di boli di pelo. Anche l’erba gatta aiuta a liberarsi dal bolo.Cibi ricchi di omega 3 e di omega  6 favoriscono il mantenimento di un bel mantello. 


  • IL CIBO: in base all'età,allo stato di salute, al fatto che sia sterilizzato oppure no, il gatto riguardo al cibo ha esigenze diverse. In ogni caso è un animale carnivoro che come noi ha bisogno di una dieta varia.Ricordati di alternare cibo secco con cibo umido e che abbia sempre a disposizione dell’acqua. Fagli fare movimento perché stando a casa rischia di diventare sovrappeso come lo sono più della metà dei gatti che vivono in appartamento . In ogni caso rivolgiti al tuo veterinario per avere consigli per un alimentazione specifica per il tuo gatto. 
  • IL TRASPORTINO: a volte il tuo gatto può non amare questo utile e necessario attrezzo per cui consigliamo di mettere il trasportino in un posto in vista in casa in modo  che lui familiarizzi. Quando vai in auto fissalo al meglio e coprilo con un telo. Prima di riporlo puliscilo bene con sapone o sgrassanti che asportano feromoni rimasti. In auto guida piano e senza scatti, dal veterinario prendi appuntamento per evitare inutili attese e in sala d’attesa posa il trasportino su una sedia o su un tavolino, non per terra. Al momento della visita attendi che il gatto esca da solo dal trasportino.


  • I PARASSITI: possono essere esterni come le pulci (attenzione!la maggior parte delle pulci non sta sul mantello del gatto ma nell'ambiente in cui vive) e zecche ( si nutrono del sangue degli animali ma possono anche attaccare l’uomo) oppure interni come la giarda microscopico parassita che può attaccare l’intestino del gatto o di altri animali e anche dell’uomo o gli ascaridi, i vermi tondi che si trasmettono, anche all'uomo,  attraverso le uova disperse nell'ambiente. Per la sicurezza del tuo micio e di chi vive con lui consigliamo l’uso degli appositi antiparassitari.

  • Per capire se il tuo gatto è infestato da parassiti osserva sia il suo aspetto (presenza di forfora, prurito, agitazione, sguardo spento) sia le sue abitudini ( mancanza di appetito, come si toeletta).


  • Spazzolalo regolarmente e osserva in particolare pancia e ascelle. Per prevenire lascia sempre a sua disposizione acqua pulita e mantieni la casa pulita a fondo. Non pensare che se il gatto sta sempre in casa sia al sicuro dai parassiti perché in vari modi i parassiti possono essere introdotti  anche in casa e qui trovano un ambiente caldo in cui è favorevole in tutte le stagioni non solo quelle calde.


  • Per rimuovere una zecca usa una pinzetta e afferrala alla base nel punto più vicino alla cute e estraila dolcemente per evitare che si rompa l’apparato boccale.


  • GATTO AGITATO?  La sera generalmente il gatto è più agitato e ama andare a cacciare (se è in libertà) o giocare mentre durante il giorno preferisce stare a sonnecchiare. Questo può risultare un problema, consigliamo quindi di farlo divertire durante il giorno con giochi adatti o cibo da cercare.Evita giochi di lotta che lo agitano ancor di più e se ti cerca durante la notte tu ignoralo.

Comments

No posts found

Write a review